Abbraccia questi primi grandi momenti di libertà

Mangiare piatti proibiti e bevendo bevande proibite durante la gravidanza.
ah! Il piacere di un drink dopo quasi un anno di astinenza! Potresti anche mangiare formaggio, pesce crudo o anche un uovo con uno scafo giallo ben gestito. Qualunque sia la tua scelta, ricorda che il tuo gusto e il tuo senso dell’olfatto sono cambiati, e con l’arrivo degli ormoni postpartum, potresti non apprezzare questi alimenti. Ricorda che la tua tolleranza ad alcune bevande è meno. Quindi sentirai euforico molto velocemente se bevi alcolici. Ad ogni modo, fai una piccola celebrazione e cerca di organizzare a piacere quando il bambino dorme finchè sentire la gioia di ottenere una piccola parte della vita che stai facendo prima dell’arrivo del tuo dipartimento del sole.

il La prima volta che fai sesso dopo la consegna

Può essere un momento delicato, specialmente se la tua vagina è ancora dolorosa e durante la guarigione, o a causa di una sezione cesarea curativa, non contando questo nuovo corpo e questa incapacità di trovare l’energia per iniziare o rispondere ai progressi sessuali. Alla fine del periodo di astinenza raccomandato dal medico (che ha sei settimane di regola), se sei eccitato e vuoi fare sesso, vai lentamente. Sarà una nuova esperienza per il tuo compagno e te stesso, di solito sta mettendo insieme il sesso con un tocco di umorismo e renderlo un’esplorazione piuttosto che una destinazione. Prenditi il tempo per re-esplorare l’un l’altro. E sii onesto. Se non ti senti bene, quindi dìlo. Tutto può accadere allo stesso tempo. Tuttavia, come così tanti ora, potrebbe essere necessario prendere il tempo per riavviare la tua vita sessuale. Posso solo consigliarti sabato pomeriggio, mentre il bambino sta facendo il sonnellino!

La prima volta che ti senti come una buona madre

Questo grande primo a volte accade in fuga ma sempre pieno di emozioni. Potrebbe essere la prima volta in tutta la spontaneità, prendi il tuo bambino in modo che respira correttamente senza alcuna esitazione o la prima volta che ti blocchi in ginocchio perché sai quanto gli piace. Da parte mia, è successo durante il quarto mese. Avevo mia figlia tutto contro di me nel baby carrier a casa per essere in grado di fare un piccolo lavoro domestico e improvvisamente ho capito una cosa: “È così, ho trovato una soluzione!”. Questa sensazione non durava per sempre ma sul posto, ho avuto una nuova prova, anche piccola, che potevo fare – e che ho fatto – buon lavoro come madre. Anche se non conoscevo le difficoltà che avrei dovuto affrontare in futuro, sarei stato in grado di uscirne prima o poi.

La prima volta che finalmente capisci perché il bambino piange

Devo ammettere che il linguaggio pianto mi ha davvero guidato. Avevo letto che un bambino piange in modo diverso secondo le sue esigenze. Lascia che ti dica che durante i primi tre mesi, mi sentivo solo dall’ansia quando ho sentito mia figlia piangere. Perché stava piangendo? Aveva caldo, freddo, affamato, era lei fraintesa, era il suo strato bagnato o sporco, era in condizioni critiche? Quale messaggio stava cercando esattamente per comunicarmi? Ho finito la comprensione: quando mia figlia urlò, l’avviso era generalmente reale e quando stava piangendo quasi senza convinzione, era il suo modo di chiedere: “C’è qualcuno?”

Tuttavia, mi ci è voluto del tempo per capirlo. Naturalmente, al momento, mi sentivo molto forte, come se fossi riuscito a decifrare un messaggio a Morse.

La prima volta che esci con le tue fidanzate

È molto momento alto. Trovi le tue amiche come al momento giusto per rifare il mondo, di solito intorno a un buon pasto, un drink, con una lunga lista di pettegolezzi per recuperare. Può essere difficile essere privati di queste dosi regolari di supporto nelle prime settimane, soprattutto se sei il primo ad avere un figlio. Ho scoperto che era meglio risparmiare e sapere cosa fare con esso. Quali saranno i tuoi limiti? Dovrai partire presto? Puoi fare tutto o solo alcune delle cose che di solito hai fatto? Verrai fuori per uscire per cena e adesivi per il resto, vale a dire spendere la notte facendo la festa?

Ho anche capito che è stato meglio sparare o preparare abbastanza latte per la sera in cui ti aspetti di uscire così come per il mattino successivo.E se puoi, chiedi di avere una mano nel caso in cui saresti completamente esausto il mattino successivo.

La prima volta che puoi consegnare i vestiti prima della gravidanza

lo sarò Franco. Potrebbe non essere prima di un buon momento. Puoi arrivare lì dopo un anno o due … e forse mai. So che alcune donne si concentrano su guaine dimagranti e chirurgia post-natale. Non ho usato nessuna di queste soluzioni e lascia che ti dica che mi ci sono voluti due anni per avere voglia di trovare il mio corpo. Non era solo il guadagno o anche l’aspetto della mia pancia che sembrava una torta multistrato, molto tempo dopo la nascita di mia figlia. C’era anche il fatto che i miei seni crescevano, poi torto e stabilizzato per scrivere di nuovo. È stato un vero calvario e mi sono sentito davvero male ma non mi ha aiutato. Ho finito semplicemente in cerca di vestiti puliti che non sono necessariamente stirati e mettendomi di valore in base al periodo che stavo attraversando. Avere il miglior sguardo possibile con quello che ho avuto a portata di mano era una lezione che avevo problemi a ricordare. Tuttavia, mi ha parzialmente liberato con tutta questa pressione che ho sentito.

Ecco alcune delle prime volte che ricordo. Ad ogni modo, la maternità è un viaggio individuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *