Chevreul Michel Eugene (1786-1889) (Italiano)

Il chimico francese Michel Eugène Chevreul, nato a Angers, viene a Parigi nel 1803 e diventa lo studente quindi il preparatore di Vauquelin; Pubblica nel 1807 i suoi primi lavori sull’azione dell’acido nitrico sul tappo e sui suoi studi sulla materia da colorare. Nel 1811 affronta il problema della costituzione dei corpi grassi che lo renderanno famoso perché illumina un dominio poco conosciuto della chimica. Il suo primo breve (1813) fornisce preziose indicazioni per la chimica organica, che non ha ancora ottenuto i favori dei chimici, particolarmente preoccupati per la chimica minerale. Nel 1823, ha pubblicato un lavoro fondamentale, la ricerca chimica sui corpi grassi di origine animale, dove stabilisce la prima teoria scientifica del processo di saponificazione e stabilisce la composizione effettiva di grasso e oli. Una delle conseguenze pratiche di questa scoperta sarà la fabbricazione delle candele di Stearin (1825), che sostituirà i fumatori di candele di TUIF.

Nel 1810, è un aiuto naturalista di Vauquelin al naturale Museo di storia, tre anni dopo il professore di fisica presso la scuola superiore di Charlemagne e, dal 1821 al 1840, esaminatore alla scuola politecnica. Nel 1824 fu nominato direttore dei coloranti con la produzione reale di Gobelins (posizione lascerà nel 1884); Installa un laboratorio e migliora i contrasti del colore: la legge del contrasto del colore simultaneo (1829), la teoria degli effetti ottici dei tessuti di seta (1846). Il suo corso è pubblicato nel 1829 sotto le lezioni del titolo della chimica applicata al tintura. I suoi studi sulla decomposizione della luce dal prisma e sul circolo cromatico sono molto interessanti per i pittori impressionisti.

Succede Vauquelin nel 1829 nella presidente della chimica applicata al museo di storia naturale, di cui lui Diventa il direttore dal 1864 al 1879. Il 31 agosto 1886, una grande cerimonia celebra il centenario del “Nestor de la Chimica”, che viveva sotto due imperatori, tre repubbliche e quattro re.

Eugene Michel Chevreul

Fotografia: Eugene Michel Chevreul

Photography

Il chimico francese Eugène Michel Chevreul (1786-1889), il giorno del suo centesimo anniversario.

Crediti: Hulton Getty

Visualizza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *