Cos’è un planogramma nel merchandising?

Le polizze Planogram sono in gioco quando i rivenditori hanno prodotti correlati a portata di mano. In tali casi, i progetti programmati servono come strumenti di marketing del negozio che incoraggiano inavvertitamente gli acquirenti ad acquistare più articoli correlati alla volta. I fornitori di prodotti prestano particolare attenzione agli orari dei programmi perché sanno che il posizionamento del prodotto influisce sulle vendite.

funzione

un planogramma è un diagramma che mostra i rivenditori dove posizionare i prodotti sugli scaffali, i rack e Altri accessori del negozio. In media, le sezioni del negozio attirano l’attenzione degli acquirenti da cinque a sei secondi, secondo la rivista “Retail Merchandize”. Un planogramma ben eseguito può essere la chiave per concludere una vendita in secondi. Ad esempio, i clienti che acquistano il dentifricio possono notare il bagno della spiaggia nelle vicinanze e ricorda che non hanno una bocca aperta.

Posizionamento del prodotto

I rivenditori si riferiscono ai planogrammi per determinare le altezze del raggio e il numero di rivestimenti del prodotto. Le altezze degli scaffali dipendono in parte dalle dimensioni dei prodotti, ma sono anche regolate per mantenere gli oggetti all’interno della portata degli acquirenti. I rivenditori chiamano una fila di prodotti un rivestimento, quindi tre file di oggetti sarebbero equivalenti a tre lati. Il numero di lati è importante perché i prodotti più venduti e redditizi di solito ricevono il maggior numero di lati. Questi prodotti sono anche di solito all’altezza degli occhi per renderli più facili da vedere per gli acquirenti.

Produttori di prodotti

Product Provider utilizzano Planogrammi per indicare la quantità dello spazio che vogliono i rivenditori assegnati a Vari marchi basati sulla popolarità dei prodotti e delle vendite. Planogrammi sono anche sviluppati per presentare nuove idee per i display dei prodotti. I schemi svolgono anche un ruolo nel controllo dell’inventario perché aiutano i rivenditori a determinare la quantità di inventario da mantenere a reintegrare gli scaffali secondo lo spazio disponibile su ciascun prodotto.

Abitudini D “acquistare

I consumatori prendono molte delle loro decisioni di acquisto mentre fanno i loro acquisti, e un programma di pianificazione efficace può influenzare molte di queste decisioni, secondo la rivista “Retail Merchandize”. Ad esempio, un acquirente che non trova un marchio preferito in un negozio può acquistare un prodotto simile che offre un valore migliore invece di rinunciare ad un acquisto perché i buoni programmi posiziona i prodotti concorrenti l’uno accanto all’altro in un display. Prodotto. Le vendite aggiuntive possono derivare da attraenti display programmati che incoraggiano gli acquirenti a effettuare acquisti non pianificati quando si desidera l’aspetto, l’odore o il funzionamento degli elementi visualizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *