Elenchi elettorali in Perpignan: il grande spurgo

L’equivalente di quattro uffici di voto o oltre il 5% della massa elettorale: questi sono il numero di elettori che hanno volatili degli elenchi della città di Perpignan tra l’ultima elezione europea con 65.466 dichiaranti e le ultime leggi legislative (69.950 registrati). Un calo che influenza meccanicamente il tasso di partecipazione. E che costituisce un vero problema per il Municipale del 2020, in particolare nel 2014 Jean-Marc Pujol (LR) lo ha portato prima di Louis Aliot (FN) di 4 042 voti in anticipo.

Ma perché tale erosione? Tutto è iniziato con una prima verifica nel 2015, durante la riorganizzazione cantonale. Quindi una seconda invio di carte nel 2017 durante la ridisegnamento degli elenchi elettorali. In Perpignan, sono restituite 14.000 carte “non riescono più a riesaminare l’indirizzo indicato.” Dopo aver sovrapposto con il 2015, sono state eseguite 3.900 prime radiazioni. Quello che è successo alla Legge del 2016 ha iniziato da François Holland per ripulire le liste e rimuovendo i comuni il loro controllo, attraverso la creazione di un singolo repertorio elettorale (RU) affidato all’inserimento.

Primo obiettivo: Purge Doppie iscrizioni. “Ad esempio, qualcuno che si era trasferito da Perpignan a Canet. La nuova città ha dovuto trasmettere le vecchie informazioni per irradiare l’elettore dei suoi registri. Tuttavia, è rimasto casuale. Un elettore potrebbe essere inscritto sia in due posti. E questo ha anche posto un problema democratico, afferma Caroline Jamet Regional Director Octitanie de l’Insee. Abbiamo raggruppato le 35.000 liste francesi e abbiamo identificato duplicati. Abbiamo anche identificato le persone deceata ancora elencate, confrontando il file di stato civile. Automaticamente, sono stati temporaneamente rimossi da Persone di votazione privata e registrato tutti i 18 anni, come previsto dall’atto dal 2004. “

La famiglia è stata realizzata tra i residenti francesi all’estero. Risultato: alcuni mantenuti sugli elenchi consolari non possono più partecipare alle scadenze municipali. Le liste, così ammorbidenti, sono state trasmesse a ciascun Comune nell’ottobre 2018 con un periodo di 3 mesi per convalidare. Un lavoro colossale cumulativo in Perpignan, 752 cambiamenti di stato civile (nome, nome, sesso, data e luogo di nascita) sulle carte elettore. Tuttavia, questa grande pulizia ha generato un gran numero di radiazioni ma anche alcuni errori, bug o coccole. Alcuni alla scoperta della domenica che erano stati rimossi elenchi. Insieme, mancanza di risposta sull’indirizzo, ha effettivamente registrato gli elettori sull’ultima città conosciuta, o meno (leggi opposti). Nella città, 14 persone, scritte per errore, sono state recuperate in estremo davanti al voto. Altri cinque hanno preso la Corte lo stesso giorno. E forse altri “raggi” scomparso “lo scopriranno solo in 10 mesi per il municipale. Tranne per intraprendere gli approcci al municipio, con la prova del domicilio e un pezzo di identificazione o file un’applicazione di correzione con insise al seguente indirizzo https://www.service-public.fr/particuliers/vosdroits/R49454.

La nostra mappa interattiva consente di vedere gli uffici in aumento e quelli registrati. 67 su 75 uffici hanno visto il loro numero di dichiaranti Drop, 1 ufficio è stabile e 7 uffici sono in aumento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *