“Emily a Paris”: perché la pizzeria catena Lou Malnati s detto ” Grazie “

il carattere di Emily attacca una catena di ristorazione americana. Questa ultima replica, stima di questa cattiva pubblicità “cattiva” nella pandemia completa Coronavirus.
pubblicità

Questo è un innocente di Emily Joke, nel primo episodio di Emily a Parigi. Il personaggio principale della nuova serie Netflix attacca la pizzeria di Lou Malnati, una catena di catering americana, alla svolta di una conversazione. Tranne che la catena in questione non ha apprezzato di vedere la sua reputazione offuscata da una serie così popolare, al momento dei ristoranti tentare di sopravvivere nella piena pandemia di Coronavirus.

creato da Darren Star, l’uomo dietro Sex & La città, Emily a Paris segue le tribolazioni di una giovane donna di Chicago (incorporate da Lily Collins) nella capitale francese. Nel chiacchierare con i suoi nuovi colleghi, scopre che non amano la pizza del piatto profondo, piatto tipico di Chicago. “Oh no, dovevi andare a Lou Malnati”, risponde. Il ristorante reagisce in un comunicato trasmesso dalla varietà:

pubblicità

“Bene Gli autori di Emily a Parigi non sono fan della pizza del piatto profondo, o in particolare lou Malnati, generazioni di abitanti di Chicago non sarebbero affatto (…) Inoltre, questo sembra particolarmente cattivo di decordinare chiunque durante questo periodo difficile, Poiché la maggior parte dei ristoranti sta lottando per aggrapparsi. “

Anche Bell for Marc Malnati, proprietario della catena, che giudica questo scherzo” senza cuore e non divertente nel pieno covid- 19 “.

” Se odi, passa a Parigi “

netflix non ha ancora risposto, ma Lou Malnati ha deciso di approfittare dell’opportunità di fare la propria pubblicità. Nei social network, la catena ha pubblicato un montaggio su cui il personaggio prende una foto da un lato dalla pizza. “Emily a Paris ritiene che Lou è zero. Non siamo d’accordo”, scrivono in leggenda. “Prova te stesso e se odi? Passa a Parigi.”

sullo stesso soggetto

  • il sogno Parigi di “Emily in Paris” su Netflix

In un’altra pubblicazione, le offerte di Lou Malnati sconti sugli ordini; “Allora Emily, sei geloso?”, Possiamo leggere sulla foto che accompagna il testo.

https://twitter.com/b_pierret Benjamin Pierret Culture e Giornalista delle persone BFMTV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *