Fuoco criminale su un’attrezzatura arancione: la rete torna gradualmente alla normale

Un incendio criminale danneggiato un look arancione ieri, domenica 28 febbraio, inquietante internet e comunicazioni telefoniche di diverse migliaia di telefoni la valle del Rodano. La rete Internet e la rete telefonica sta gradualmente tornando alla normalità.

“Per 1500 client arancioni, la linea fissa è sempre tagliata o disturbata, a Pierrelatte e Valencia. Per la fibra Internet, la rete è stata restaurata stasera”, spiega la comunicazione di ‘arancione. Per quanto riguarda le linee fisse, sarà necessario attendere diversi giorni prima di un recupero totale.

Ieri, c’erano anche disturbi sulla rete mobile di Pierrelatte, tutto è ora in ordine. I tecnici arancioni hanno lavorato tutta la notte per riparare il prima possibile il danno causato da un incendio criminale su una delle loro attrezzature, ieri mattina a Pierrelatte nel Drôme.

Dimensioni di apparecchiature ricorrenti

Disturbi che hanno influenzato i clienti arancioni ma anche SFR o gratis. A SFR, tutto era tornato nell’ordine alle 3:45 questa notte. Per questo operatore, è stato a Bourg-Saint-Andéol e Viviers che c’erano disturbi. 1200 clienti SFR erano internet privata in questi comuni. Non conosciamo lo stato della situazione attuale per gli altri operatori interessati.

Orange ha presentato un reclamo, ieri, affrontando degradazioni della loro attrezzatura che è sempre più numerosa. Quindici giorni fa, un’antenna è stata allestita a Gigors-et-Lozeron. Il giorno successivo è stato uno scambio telefonico arancione che bruciava in cresta, privando 6.000 clienti di rete fissa e mobile. Ad oggi, le riparazioni sono ancora in corso. 2800 I clienti arancioni non hanno ancora trovato la loro linea fissa. La rete mobile, nel frattempo, è stata completamente restaurata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *