Gli Stati Uniti agli occhi della Cina: un rivale a detroni … e un partner

Sono più di due settimane dopo che la maggior parte dei principali leader si è congratulata con il democratico Joe Biden per la sua vittoria che il presidente cinese ha fatto Lo stesso, in un telegramma citato lo scorso 25 novembre dai media statali a Pechino. I due paesi “devono evitare qualsiasi conflitto o confronto e attenersi al rispetto reciproco in uno spirito di cooperazione vincente” per promuovere la “causa nobile” della pace e dello sviluppo, ha sottolineato XI Jinping nel suo telegramma. “Lo sviluppo di relazioni americane sane e stabile-cinese è nell’interesse fondamentale dei due popoli”, ha dichiarato colui che è anche il segretario generale del Partito Comunista cinese.

Durante i quattro anni di Trump Amministrazione, la relazione tra i due Paesi si è allungata, su uno sfondo di confronto commerciale. Ma questa evoluzione non è solo correlata a Donald Trump. È strutturale.

La Cina vede gli Stati Uniti sia come rivale che come partner, li guarda con un po ‘di invidia e fascino, ma vuole anche trattare uguali e uguali e comincia a manifestare la condiscendenza . È un gioco pericoloso.

Analisi in cinque punti chiave: geografia, storia, economia, legge e psicologia e sociologia.

  • geografia

>

Per dimensione, la Cina gioca nello stesso cortile degli Stati Uniti: un’area quasi simile (poco meno di 10 milioni di km2) e una posizione geografica che mette i due paesi faccia a faccia a faccia, con l’oceano del confine del Pacifico.

I due paesi sono abbastanza vicini: meno di 3.000 km separate dalla costa cinese dai territori americani di Guam e dal Nord Marianne.

Ma la Cina è anche più grande e migliore del suo rivale .

Grandi ovviamente dalla popolazione: 1 miliardo di 400 milioni di abitanti, 4 volte la popolazione degli Stati Uniti, ¼ del mondo della popolazione.

e migliore geostrategia posizionata: nel centro del nuovo mondo, nel cuore di questa asiatica con una forte crescita economica rispetto alla Cina sembra la sua area naturale di influenza. E più vicino geograficamente dal Medio Oriente, il Medio Oriente, tutta l’Africa orientale, più da vicino degli Stati Uniti.

Un confine comune: il Pacifico Un bordo comune: il Pacifico • Crediti: Chardi Romano – Radio Francia

  • il Storia

In questo piano, la Cina è superiore agli Stati Uniti, dalla sua cultura e dalla sua storia millenaria.

Sotto la dinastia Han, circa il tempo di Gesù Cristo , La Cina è lo stato più potente del mondo: si estende dalla Corea a Nord, nel Vietnam, nel sud, fino all’Asia centrale, l’attuale Kirghizistan, in Occidente. Viene quindi lanciato il commercio della strada della seta.

L’impero cinese durerà secoli e impongono la sua cultura, specialmente durante il periodo di Manchow nel XVIII secolo.

In Il diciannovesimo e anche di più all’inizio del ventesimo secolo, la Cina si indebolisce sotto i colpi buto dell’ovest (compresi i britannici e il francese).

La Cina vuole oggi “Hui Trova questo potere perso con a Desiderio di vendetta sugli umiliani subiti a quel tempo, specialmente durante le guerre dell’oppio. Il ritorno del potere oggi è quindi un giusto ritorno all’ordine delle cose. E una vendetta contro la “semi-colonizzazione” imposta dall’ovest nel diciannovesimo secolo.

Viceversa, gli Stati Uniti sono percepiti dalla Cina come un forte potere. E questo è vero, per quanto riguarda la storia, dominano solo dalla seconda metà del ventesimo secolo. Erano prima di tutto dagli alleati, durante la seconda guerra mondiale, poi rivali, attraverso le guerre proxy della Corea e del Vietnam. E poiché le relazioni hanno senior – il riconoscimento ufficiale della Cina da Washington nel 1979 – e i minimi, come la guerra commerciale sotto Trump.

Ma il punto essenziale è quindi quello, visto dalla Cina, dalla storia con un grande H è realizzato molto più dominazione cinese dell’anicina.

Presidente cinese Xi Jinping osservando l'arrivo di Donald Trump per la foto G20 di Buenos Aires, nel novembre 2018.'arrivée de Donald Trump pour la photo du G20 de Buenos Aires, en novembre 2018.
Presidente cinese Xi Jinping guardando l’arrivo di Donald Trump per la foto G20 di Buenos Aires, nel novembre 2018.• Crediti: Piscina per Yomiuri / Yomiuri / Lo Yomiuri Shimbun – AFP
  • L’economia

è il parametro centrale della relazione, una relazione complessa: la Cina vede gli Stati Uniti come rivale che vuole soppiantare, e anche come partner sempre essenziale per promuovere nuove tecnologie e digitali. economicamente, la Cina e gli Stati Uniti sono interdipendenti : Si fermano dalla barbocca.

Questi sono primi di tutti i due paesi più ricchi del pianeta, i primi due PIL. Ma la Cina prende gradualmente gli Stati Uniti e potrebbe raddoppiarli prima del 2030.

a prima vista, la relazione è squilibrata per il beneficio della Cina.

Il saldo commerciale prima: le esportazioni cinesi 4 volte più negli Stati Uniti che in uno qualsiasi degli Stati Uniti. E il fenomeno ha ulteriormente accentuato dalla pandemia di Covidid che ha fermato la macchina economica statunitense.

E poi, gli investitori cinesi sono, e di gran lunga i primi creditori dell’economia statunitense: Washington vive a credito, un credito cinese. Stiamo parlando di migliaia di miliardi di dollari … è gigantesco. Ma nell’altra direzione, la Cina, che è anche indebitata, ha anche bisogno degli Stati Uniti. Accordi di partenariato: quasi 20.000 co-imprese. E in particolare opportunità commerciali: queste sono le esportazioni negli Stati Uniti, nella tecnologia, nei tessili, che trasformano la macchina economica cinese e danno quindi alimentano gli abitanti del paese più popoloso del mondo.

I due paesi sono quindi interdipendenti .

L’intera strategia cinese ora, è di limitare gradualmente questa dipendenza negli Stati Uniti. Sviluppando il suo consumo interiore. Iniziando il suo progetto di “nuove strade di seta” al Medio Oriente, Europa, Africa. E firmando nuove partnership commerciali, come nelle ultime settimane, con l’Europa e con i suoi vicini nell’area Asia Pacifico.

La Cina spera di detronare il suo rivale.

  • il Destra

Ci sono due ampie categorie di contenzioso tra i due paesi.

I primi derivanti da ciò che abbiamo appena menzionato: c ‘è la battaglia commerciale.

Nel 2018, Washington ha imposto un’intera serie di tasse sui prodotti cinesi, per un importo equivalente a diverse centinaia di miliardi di dollari.

La Cina si è rettificata facendo circa la stessa cosa.

La battaglia si è intensificata su telefonia e digitale, i 5g, le schede di memoria, Huawei, Tik Tok, accusato da Washington per essere strumenti potenziale spionaggio per il potere cinese.

Le cose sono finite per calmare Con un accordo commerciale, con la quale la Cina si impegna a comprare altri prodotti americani. Ma l’attuazione dell’accordo ha difficoltà a svolgersi.

Il secondo contenzioso è relativo a Taiwan e più in generale alla situazione del Mare della Cina meridionale. Dal 1949, l’isola di Taiwan è de facto indipendente, anche se la Cina continentale vede Taiwan come parte del suo territorio. E gli Stati Uniti sono una lega fedele di Taiwan. Uno degli ultimi gesti dell’amministrazione Trump è stato quello di aumentare tutte le restrizioni sui contatti tra funzionari americani e taiwanesi.

Visto da Pechino, sembra un braccio d’onore, “un modo pericoloso”.

La Cina continua ad estendersi militarmente in tutta la zona a sud di Taiwan, creando nuove basi, ad esempio intorno alle isole Spratleys. Per Washington, c’è un vero argomento giuridico: la libertà di navigazione è minacciata nella regione.

Tensione militare è in aumento: è per eccellenza La regione del mondo in cui il presidente cinese Xi Jinping mostra i suoi muscoli nel Stati Uniti.

  • Psicologia e sociologia

Un aneddoto rivela la sensazione che ora anima il cinese.

el 2018, una foto mostra un Sessione di negoziazione commerciale tra i due paesi.

A prima vista, l’immagine è comune: un grande tavolo per tutta la lunghezza, una delegazione su ciascun lato, ognuno ha i suoi record e la bottiglia d’acqua sul tavolo. Ma quando guardiamo con più attenzione, un fatto sorprendente salta con gli occhi: a sinistra, il cinese, età media di 40 anni, a destra, gli americani, età media al naso, 70 anni!

e improvvisamente , Su Weibo, il principale social network cinese, questa foto è diventata un simbolo: la Cina è il futuro e la modernità, e subentra gli americani, Ringards e superati …

Visto dalla Cina, ” Modello americano “è in calo. Sarà presto superato.

E la condanna del presidente XI Jinping è che “il suo modello” (crescita economica e autoritarismo politico) è migliore. Più efficiente.

Naturalmente, i risultati ottenuti nella lotta contro l’epidemia dei Covidi portano acqua a questo ragionamento: 4.600 morti in Cina (anche se il vero equilibrio è probabilmente più alto), vicino a 400.000 negli Stati Uniti.

Non importa che il virus venisse da Wuhan: il regime spazza ogni responsabilità. Pechino sente tutto più forte che la Cina sta crescendo in un’area emblematica del potere di Washington: la conquista spaziale, l’intelligenza artificiale, digitale.

e il potere cinese n ‘non ha intenzione di responsabilizzare gli Stati Uniti su questioni di democrazia o libertà, su Hong Kong o Ouhirours, a fortiori dopo quello che è successo al Washington Capitol.

Difficile da predire il resto.

The Joe Biden Team, china bene , per essere resi nel 1979, non sarà necessariamente più facile in affari rispetto al team di Trump.

In ogni caso questa rivalità rimarrà strutturale, è suonata su tutti i piani: economico, tecnologico, geostrategico, ideologico.

La volontà del potere del potere cinese salta agli occhi ed è così tutto l’equilibrio globale che è in gioco: siamo tutti interessati.

Con la collaborazione di éric Chaverou e Chaudi romanos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *