Ingegneria strutturale

Articolo dettagliato: stabilità delle costruzioni.

Le azioni che agiscono su strutture sono categorizzate e standardizzate. I principali sono:

Il peso pulito Questo è il peso della struttura stessa. Ad esempio, cemento armato pesa 2500 kg / m³, in acciaio da 7850 kg / m³, legno (tenero) 500 kg / m³. (In Francia, NF P 06.004 fornisce un elenco quasi globale delle densità dei materiali utilizzati nell’ingegneria civile. Dal 25 marzo 2009, questo standard è stato sostituito da NF P06-111-2 / A1.) STANDING (G) Questo è l’attrezzatura del lavoro (rivestimenti, partizioni, impianti tecnici) che saranno associati in modo permanente con la struttura (nessuna variazione temporale). Per gli uffici, di solito sono 100 Dan / m². (In Francia, NF P 06.004 indica le densità dei materiali utilizzati negli edifici.) Spese operative (D) Questi sono i carichi dall’uso della struttura. Ad esempio, il peso dei pedoni, quello del traffico stradale su un ponte, l’uso di uffici (persone e mobili) o il peso delle auto in un parcheggio ne fanno parte. È anche possibile considerare alcuni di questi oneri (mobili) come le spese variabili nel tempo e nello spazio per disegnare un’analisi dinamica. Per gli uffici, sono solitamente 250 Dan / m². (In Francia, lo standard NF P 06.001 descrive per ogni stanza di ciascun tipo di lavoro le spese da prendere in considerazione.) Le spese climatiche gli sforzi dovuti al vento o alla neve chiamarono. Tali oneri sono determinati in Europa utilizzando Eurocodice 1 e sono stati calcolati in Francia grazie alle norme NV65 N84 modificate 2000. Le spese sismiche gli sforzi guidati da un terremoto sono di natura dinamica e sollecitando le opere in particolare. (In Francia, PS92 standard che sarà gradualmente sostituito da Eurocodice 8.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *