La sonda cinese Chang’e-5 è atterrato sulla luna

Blocco di successo. La sonda cinese Chang’e-5, destinata a raccogliere campioni di roccia lunare, atterrato martedì 1 dicembre “con successo” sulla luna, ha annunciato l’agenzia di stampa ufficiale Cina nuova.

Questa missione cambiata-5, del Nome di una dea della Luna Secondo la mitologia cinese, è la nuova fase del programma spaziale cinese, che aveva colpito un grande colpo all’inizio del 2019 atterrando una marcia sul lato nascosto della luna, prima un mondo.

La sonda Chang’e-5, che ha lasciato la Terra lunedì 23 novembre, mira a raccogliere circa due chilogrammi di rocce lunari, incluso scavare il terreno fino a terra fino al terreno. Due metri di profondità. Questi campioni saranno presi da un’area geologica molto più giovane rispetto alle precedenti missioni sovietiche e americane. Dovrebbero permettere di aggiungere pezzi aggiuntivi al grande puzzle nella storia della luna. Il ritorno delle rocce sulla terra dovrebbe intervenire in anticipo o metà dicembre.

primo tentativo dal 1976

Public Television CCTV Broadcast on line Martedì una breve sequenza che mostra la sonda di 8, 2 tonnellate Terreno sul terreno lunare, mentre i responsabili di questa missione sulla Terra applaudevano davanti agli schermi di controllo.

Chang’e-5 è il primo tentativo di portare le rocce lunari dalla missione non liberata Luna 24, condotta con successo con successo dall’URSS nel 1976. Gli Stati Uniti avevano anche portato campioni alla missione abitata Apollo 17 (1972), ma questi sono stati collegati direttamente dagli astronauti.

Questa operazione ambiziosa consentirà anche al gigante asiatico di testare nuovi Tecnologie, cruciale per inviare astronauti sulla stella lunare entro il 2030.

Articolo riservato ai nostri abbonati ha anche letto la Cina. Imponisci come potenza spaziale

il mondo con AFP

  • Condividi
  • Condividi disattivato Condividi disattivato
  • Condividi disabilitato Invia per e-mail
  • Sharing off condividere disabilitato
  • Condividi disattivato Condividi disattivato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *