Nuove tecnologie Jostle La storia dell’Islam

La storia dell’Islam è sentita certa e ben nota, almeno per i credenti. Questa storia è ufficiale, e toccala si è sentita come blasfemo, così punita con la morte in molti paesi musulmani.

È comunque chiamato in discussione da alcuni accademici, supportati dal progresso dell’intelligenza artificiale.

Perché la storia dell’Islam è così importante?

Il dibattito sull’origine dei santi testi dell’Islam è vecchio come questa religione, ma ha rimbalzato di recente a causa di nuove tecnologie che consentono una massiccia analisi dei testi dei secoli VII, VIII e IX.

Questo dibattito è importante, non solo perché è un’opportunità per un progresso della conoscenza storica, ma anche perché l’Islam è soggetta alla pressione delle correnti , in particolare talaforti, che spingono il ritorno “alle fondamenta della religione”, “a titolo di vita del Profeta” ecc.

Queste correnti sono supportate dalla potente propaganda saudita e mette a repentaglio i regimi politici di Paesi musulmani Moderato come Senegal, Indonesia e molti altri. Tuttavia, se queste fondazioni, in particolare la vita del Profeta, sono interrogate, questo “ritorno alle fonti” vuoto del suo senso l’argomentazione degli attivisti.

Un altro motivo per l’interesse di questo dibattito è l’aspetto di gruppi di musulmani ed ex musulmani modernisti, agnostici o atei, sia nei paesi più o meno secolari (l’Occidente, ma anche in India e molti altri), che in ufficialmente musulmani.

Questi gruppi affrontano forti sociali, La famiglia o la pressione politica e devono essere in grado di fare affidamento su argomenti dando loro una libertà intellettuale.

In questo articolo, esporrò per la prima volta nuove tecnologie che consentono queste analisi storiche.

Ricorderò quindi la storia ufficiale a cui oggi aderisce a quasi tutti coloro che conoscono l’Islam, sono musulmani o no.

Infine, esporrò le conclusioni delle varie correnti intellettuali che hanno analizzato questo periodo di.

un nuovo strumento di analisi storico: intelligenza artificiale

l’intelligenza artificiale sta scuotendo la cronologia della nascita dell’Islam perché consente di preparare una grande quantità di documenti.

può quindi, ad esempio, datare la nascita di tale idea analizzando le lingue in uso al momento e la loro evoluzione in tempo.

Possiamo anche riunire formulazioni molto disperse tra il Le regioni del Medio Oriente e le loro varie lingue e religioni, che un ricercatore accademico non ha il tempo di farlo persino dedicando tutta la sua vita.

Pensa, ad esempio, nella produzione dei numerosi Bishoprici del Concorrente dei cristiani di questi tre secoli che hanno visto il dominio arabo si stabilisce. Infatti, il Medio Oriente, l’Arabia ha capito, era al momento in gran parte cristiano e anche punteggiato di comunità ebraiche.

La storia ufficiale dell’Islam

Questa storia è basata sul Corano “Dettato da Dio in Mahomet”, la Sira, la biografia che descrive la vita di Muhammad, e gli Hadith, la trasmissione orale delle parole di Muhammad, trasmessa dalla parola di bocca per generazioni prima di dormire per iscritto.

Questi sono ovviamente quest’ultimo, gli Hadith, che sono considerati da tutti, i musulmani capivano, poiché la fonte e l’ordinamento meno sicuro sono stati fatti da studiosi persiani che hanno eliminato la maggior parte dei milione e mezzo (!) Di Hadiths e classificati le restanti migliaia Oltre o meno certo.

Il Corano stesso è tradizionalmente diviso in una sura, set di versi del Corano, “Mecquois” e “Medinoises”.

The Surah “Meccaises “Sono stati ricevuti da Dio mentre Muhammad era il marito di un ricco borghese di Mecca e Po Sarebbe cresciuto nel deserto.

Il loro contenuto è piuttosto religioso con, per cominciare, la proclamazione di un singolo dio, al contrario di idoli e della Trinità.

Le suras “Medinoises” sono stati ricevuti in quel momento in cui Muhammad, vedovo e esiliato, era diventato il leader di una comunità con sede a Medina.

Danno quindi dichiarano regole concrete della vita sociale: report. Con altri gruppi, in particolare , regole legali con la testimonianza, l’ereditarietà ecc.

Non ti tratterò qui con il contenuto religioso o legale del Corano, che è anche difficile da capire dal fatto del suo linguaggio arcaico, il suo Allutioni imprecise e le sue parabole. Ad esempio, Exegetes sono spesso disaccordo sulla natura dei nemici denunciati (cristiani? Idolatre? Nemico tribale?), Ambiguità che appaiono durante le traduzioni.

Verrà qui solo l’impregnazione del mondo musulmano e la maggior parte dei suoi osservatori da questa storia ufficiale.

il suo profondo ancoraggio negli spiriti

l’impregnazione di spiriti inizialmente iniziano all’inizio dell’istruzione primaria o nelle scuole garaniche. Le lettere arabe di apprendimento sono spesso fatte dall’inizio del Corano, quindi i bambini memorizzano senza capirlo, rendendolo un riferimento comune profondamente radicato.

Questa storia ufficiale specifica che il Corano è stato scritto 647 o 15 anni dopo la morte di Muhammad sulla base di ricordi o note raccolte dai fedeli sotto il controllo del califfo Othman.

La vita ufficiale di Muhammad viene anche insegnata dal Sira.

L’aspetto hagiografico e leggendario di questo testo salta agli occhi dei non musulmani, ma per il credente di base, è “la verità tutto breve”. Qualsiasi storia alternativa è ovviamente vista come una violazione della religione, anche come una bestemmia punita con la morte in molti paesi.

Tra un Corano difficile da comprensibile, un sorello leggendario (non più della Bibbia dirà Alcuni) e spesso hadiths, il musulmano di base conosce alla fine della propria religione di quella che viene dal potere politico, attraverso i curricula della scuola o attraverso le istruzioni fornite agli imam.

Oggi, questa conoscenza è completata o distorta , dai televangelisti generalmente dipendenti dall’Arabia, quindi Wahhabis.

Dove infine una vista tradizionalista di gradi molto diversi per paese, Asia meridionale -it e Africa sub-sahariana che sono più moderati, per una serie di motivi, incluso la loro ignoranza del linguaggio arabo.

I loro governi sono solitamente lontani dal wahhabism … a meno che gli interessi finanziari o la pressione degli attivisti.

Discussioni accademiche All’origine dell’Islam

passiamo alle discussioni universitarie sull’origine di questi testi fondativi e quindi l’Islam.

Ecco la prima corrente intellettuale di questi analisti moderni nella storia.

storici musulmani “seri ma cauti”

Lascio da parte l’enorme letteratura tradizionale e spesso hagiografica i cui autori portano alla semplice opportunità per analizzare gli scritti tradizionali e soprattutto quello del Corano.

Parliamo del parere degli storici musulmani che prendono nota di improbabilità o inesattezze nei testi tradizionali, ma per chi non dà in discussione le fondamenta della religione … non più del leggendario e infondata parte della Bibbia non chiama in discussione la fede degli ebrei e dei cristiani.

Uno dei loro argomenti è che “la mancanza di prove non è la prova dell’assenza” e quindi tutto ciò che non possiamo controllare Histo Nella nascita dell’Islam non è sbagliato.

Prendi l’esempio di Rachid Benzine, Islanologo, e in particolare autore del libro, in ultima analisi c’è cosa nel Corano? (La croce del 26 aprile 2018). Questo articolo punta all’anti-semitismo musulmano, ma il suo consiglio per fare una lettura critica del Corano è valido a livello generale.

La sua riflessione può essere riassunta da: “Il Corano è la Parola di Dio è applicabile in tutti i luoghi e in ogni momento, ma non con la stessa lettura: gli arabi del VII secolo non vivono come noi ed è inutile riprendere i problemi di allora. “

Brief You Hai bisogno di distinguere il profilo degli argomenti ed esempi necessari per convincere gli arabi quasi 1500 anni fa.

finisce con una chiamata agli imam: “Non bloccare i fedeli in un processo di vittimizzazione ma imparare a leggere Il Corano con un occhio critico. “

Questo autore sembra rappresentativo delle riflessioni che attraversano le comunità musulmane dei paesi occidentali, inclusa la Francia, dal momento che gli attacchi degli ultimi anni.

Militant Storici cristiani

Questa corrente è composta da Uno storici cristiani militanti che hanno trovato nelle moderne tecniche di analisi del testo “confermando” un’idea molto antica che vede nell’Islam una deformazione araba del cristianesimo, deformazione eretica per loro, naturalmente.

Riassunto molto sommario, si potrebbe Dì che l’Islam è per loro un adattamento di testi cristiani volti a legittimare il dominio arabo.

uno dei libri che riassume la loro tesi è il grande segreto dell’Islam.

I loro critici della storia ufficiale musulmana si uniscono alla terza corrente, ho intenzione di parlare di

storici ateici scettici

in questo contesto e per semplificare, Io chiamo degli storici degli “atei” che sono davvero, o si comportano come tali prevalendo lo studio rigoroso dei testi sulle loro convinzioni.

Ritengono che nessuna religione possa dimostrare storicamente che i suoi testi fondatori corrispondono a uno storico Verità, e quindi che parte degli argomenti sollevati contro la storia tradizionale dell’Islam da parte dei cristiani militanti è valida anche contro il cristianesimo e il giudaismo.

ad esempio la data e le circostanze della scrittura del Vangelo, l’assenza di prove di L’esistenza di Gesù ecc. Ma non è il mio argomento qui. Nel caso dell’analisi della storia dell’Islam, il “militante cristiano” e le correnti intellettuali “ateo” mettono in discussione in questione l’esistenza di Muhammad.

Alcuni andare così lontano da dire che la parola “mahomet” non è un nome, ma un titolo trasportato da diverse persone e in particolare da un conquistatore arabo di Gerusalemme intorno al 636, cioè, dopo la data della morte del Profeta nella versione tradizionale.

Questo conquistatore è stato alleato a “Nazareni” (una corrente judeo-cristiana che era attiva diversi secoli), ma la sua religione non è specificata dai Testimoni mentre secondo la tradizione ufficiale è Una conquista musulmana, una nuova religione che avrebbe dovuto essere notato.

Per queste due correnti intellettuali è quindi un indice tra molti altri che, a differenza della storia ufficiale, l’Islam non esisteva in quel momento.

Facciamo Pierre Bouvard, autore di diversi tex In argomento: “L’osservazione più sorprendente, specialmente per ogni musulmano, è l’esistenza di una maggioranza dei testi che testimonia il” debutto dell’Islam “che ignora il carattere del” Profeta Muhamet “. Ecco alcuni degli altri indizi sollevati da queste due correnti storiche: la descrizione fatta di Mecca nel Corano non corrisponde a questa città, e le prime moschee furono girate verso Gerusalemme; Quello che altrove non sciocca alcuni musulmani.

In sintesi

riassumendo molto sommariamente, diciamo che la seconda e la terza correzione intellettuale ritengono che l’Islam come è insegnato oggi è una costruzione di il IX secolo degli imperatori arabi che cercano di legittimare il loro potere sulle popolazioni conquistate.

Perché avrebbero integrato e scritto testi e storie che circolano al momento del cristianesimo e del giudaismo per disegnare una nuova religione e il Il sistema legale che segue e inventando la storia ufficiale oggi ha insegnato a legittimare il primato arabo. In breve, cosa destabilizzare i salaforti, la fratellanza musulmana e gli altri.

Tra i più indici identificati, ci sono quelli che rivelano grandi somiglianze tra le formule religiose del Corano e cristiana risalenti ai periodi dopo la predicazione ufficiale di Muhammad .

Per quanto riguarda l’attuale “musulmano serio ma cauto”, che potrebbe diffondersi senza dramma, avrebbe il vantaggio di liberare l’Islam della sua variante retrogrado e talvolta violenta.

Naturalmente, Non riesco a entrare in questi litini di studiosi che vanno oltre e vogliono informare i miei lettori di questo dibattito Abbiamo visto l’importanza. Tenendo una bibliografia a disposizione di coloro che sono interessati a argomenti e contro argomenti.

punto di vista geopolitico

Aggiungo una visione geopolitica: massiccio formazione D ‘Studenti nelle università di Arabia da una distribuzione molto generosa delle borse di studio destabilizza i musulmani degli stati pacifici.

Tornando al paese dichiarando che il suo tradizionale Islam non è vero islam, che prende la sostituzione con quella delle origini, Quell’arabo deve sostituire la lingua locale e il francese e che l’educazione religiosa deve sostituire l’istruzione occidentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *