quévrechain: un bambino muore all’improvviso La morte, seguendo una varicella aggravata

vicino a Valenciennes, a Neevrechain, un bambino di 22 mesi morì di una morte improvvisa, seguendo una varicella aggravata, domenica 30 giugno, abbiamo imparato da una fonte di polizia, che conferma 20 minuti di informazioni.
Il bambino è morto nel suo sonno all’inizio del pomeriggio. La madre aveva chiesto a sua figlia di andare a vedere suo fratello durante il suo pisolino. Era lei a scoprire che era inanimato. I genitori hanno quindi contattato i vigili del fuoco, che non poteva risuonarlo. Lo smur dichiarò la morte del bambino alla casa dei genitori.

pericolo nei neonati

“Varicella è una malattia molto seria nei neonati, come per il morbillo e tutte queste malattie infettive, richiama Patrick Goldstein , leader del dipartimento di emergenza di Lille. Possiamo parlare di morte improvvisa dal momento che il suo cuore si è fermato “, aggiunge. Le morti relative alla varicella, tuttavia, rimangono molto rare. Secondo la Sanità pubblica Francia, 20 morti in media sono causati all’anno a causa della varicella in Francia, di cui il 70% delle morti riguardano i bambini.
Secondo le nostre informazioni, il virus Varicella avrebbe portato a una grande febbre, causando una febbre convulsioni che avrebbero portato alla morte del bambino. L’Agenzia sanitaria regionale (ARS) dell’Hauts-de-France è stata avvistata.

Grave epidemia nella Hauts-de-France

Un’epidemia di Varicella è stata devastata in Francia dal mese di giugno e in particolare colpisce l’Hauts-de-France. Il tasso di incidenza stimato dalla rete Sentinel, pubblicata nella sua bollettino mercoledì 26 giugno, riporta 28 casi di varicella per 100.000 abitanti a livello nazionale, nella settimana del 17-23 giugno 2019.
La scala dei Hauts- Regione di De-France, il tasso di incidenza riporta 46 casi per 100.000 abitanti, nello stesso periodo. La media regionale è quindi molto più alta della media nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *