SNMPV3 (Italiano)

Configurazione in un’infrastruttura di rete, i dispositivi utilizzano più protocolli per comunicare e trasferire i dati. SNMP è uno di questi protocolli che facilitano il monitoraggio e la gestione della rete. Le versioni precedenti del protocollo, SNMPV1 e SNMPv2 hanno incluso scappatoie di sicurezza che hanno causato attacchi e violazioni dei dati. In effetti, alcune organizzazioni hanno definito standard che impediscono completamente l’uso di SNMPV1 e SNMPV2.

Per proteggere i dati sensibili, SNMPV3 deve essere attivato. In una rete che ospita più dispositivi, l’attivazione manuale di SNMPV3 su ciascun dispositivo richiederebbe molto tempo. Tuttavia, con Network Configuration Manager, è possibile automatizzare facilmente il processo di attivazione SNMPV3 su tutti i dispositivi di rete.

snmpv2 vs v3

Rispetto al suo predecessore, SNMPV2 ha funzioni avanzate, come ad esempio Parti basate su parti, ma SNMPV3 va ancora oltre con una sicurezza più sofisticata attraverso la sua tecnologia crittografica. I vantaggi di SNMPV3 rispetto a SNMPV2 sono:

  • Autenticità: SNMPV2 avverte solo gli utenti quando vengono consegnati i messaggi. D’altra parte, SNMPV3 garantisce la riservatezza dei messaggi e anche che vengono inviati da una fonte autentica.
  • integrità: SNMPV3 garantisce che i dati ricevuti non siano stati falsificati durante il transito.
  • Crittografia: i dati sono criptati e crittografati in modo che non siano più in un formato leggibile da uomo.

Configurazione manuale di SNMPV3

SNMPV3 può essere configurato manualmente usando Un emulatore terminale come putty. Ogni dispositivo deve essere configurato singolarmente quando si utilizza il mastice. In una rete con più dispositivi di rete, la configurazione SNMPV3 in ognuna di esse richiederebbe molto tempo. Con uno strumento come Gestione configurazione di rete, queste operazioni di rete possono essere automatizzate con alta precisione.

Come configurare SNMPV3 utilizzando Network Configuration Manager

SNMPV3 viene utilizzato per trasferire dai dati di integrità della rete tra i dati di integrità della rete tra i dati di integrità della rete dispositivi. Poiché è più sicuro delle versioni precedenti, è importante configurare tutti i dispositivi nella rete per comunicare utilizzando SNMPV3. Ecco un esempio di attivazione di SNMPV3 in uno switch HP utilizzando PUTTY

Configuering SNMPV3 in switch HP usando il puty

I configurati sono Modelli di configurazione eseguibili che aiutano a automatizzare le operazioni di rete ripetitive e complesse. È possibile configurare facilmente SNMPV3 sui dispositivi di rete utilizzando Configlet in Network Configuration Manager. È possibile creare configurazioni per soddisfare i requisiti del dispositivo e della rete. Di seguito è riportato un esempio di una configurazione SNMPV3 in un interruttore HP utilizzando Configurat.

SNMPV3 in HP Switch Configlets

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *